5 maggio 2012

Tripudio di rosso



Si, lo so, lo so...chi non sa fare un piatto di spaghetti al pomodoro???
Però a me piace così tanto che ne voglio fare un post ugualmente,
dai lasciatemelo fare,
per noi italiani è normale e quasi banale,
ma per gli amici stranieri che guardano il blog
sono proprio questi piatti della tradizione che cercano...
E poi dei colori così...che meraviglia sono?!

Iniziamo lavando i pomodori,
in questo caso ho utilizzato i pomodori Pizzutello,
sono quelli a grappolo leggermente allungati con una piccola punta,
quando sono maturi
sono sodi e di un rosso smagliante,
per non parlare del profumo e del sapore ricco e intenso.

Li ho tagliati in 2 o in 3 a seconda della dimensione,
 in una padella capiente ho messo un filo d'olio Extravergine d'oliva,
un cucchiaio circa di base (sedano, carota e cipolla tritati finemente)
che avevo già preperato e congelato in precedenza ed uno spicchio  d'aglio.

Appena la base ha iniziato a colorarsi ho aggiunto i pomodorini,
un po' di sale, una punta di zucchero e via ad appassire.

Intanto ho messo abbondante acqua sul fuoco e appena ha iniziato a bollire
ho aggiunto un pugno di sale grosso e ci ho tuffato 400 g di vermicelli (spaghetti belli grossi),
una dose bella abbondante per 4 persone.

Quando i pomodorini hanno iniziato ad appassire e rilasciato un po' del loro sugo,
ho spento il fuoco,
mi piace che il pomodoro sia ancora riconoscibile.

Ho scolato la pasta al dente e condito con abbondanza,
unendo qualche foglia di basilico fresco.

Semplicemente paradisiaca!!!!


6 commenti:

  1. Brava! Anche a me piace così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si a volte la semplicità è la cosa migliore!
      Sono felice di avere una nuova amica, ti verrò a trovare spesso sul tuo blog.
      Cri

      Elimina
  2. si, Cri, hai proprio ragione, per noi sono cose scontate invece non è per tutti così, e in effetti un piatto come questo, quanto ha degli ingredienti d'eccellenza ed è fatto bene, è un piatto da RE!
    grazie di avermelo ricordato!

    RispondiElimina
  3. Concordo pienamente con te, per noi italiani un piatto simile è all'ordine del giorno ma per gli stranieri una spaghettata come questa è memorabile. E poi lo spaghetto con il pomodoro, fresco o in conserva, è proprio uno sei simboli della cucina mediterranea.
    Grazie per questa spaghettata;))
    Vale

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Ciao Serena,
      e si...facile, un po' scontata, ma il top!!! Per me! :-)
      Ora ti vengo a trovare sul tuo blog.
      Baci,
      Cri

      Elimina

Il tuo commento è il benvenuto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...